Centro per la fertilità di coppia

L’infertilità è una condizione caratterizzata dall’impossibilità di concepire dopo almeno un anno di tentativi con rapporti non protetti.

Una coppia su cinque ha problemi di concepimento (dato in aumento negli ultimi 40 anni) e le cause riguardano all’incirca in egual misura le donne e gli uomini.

Possibili cause dell’infertilità nella donna o nell’uomo

Per quanto riguarda l’infertilità femminile, le motivazioni sono molteplici. Possono essere ricondotte alla presenza di cisti ovariche, fibromi uterini, endometriosi, malformazioni dell’utero, che possono essere curate o rimosse chirurgicamente. Anche malattie a trasmissione sessuale, come la Chlamydia, possono causare danni all’apparato genitale, in particolare alle tube, provocandone la chiusura. Altre volte, le cause di infertilità sono da ricercarsi in stress ambientali, inquinamento, fumo, abuso di alcol, ricerca di una prima gravidanza in età più “avanzata”. Tutti questi fattori possono portare a problemi di ovulazione, che rappresentano la prima causa di infertilità. Un’altra importante causa di anovulazione o ovulazione irregolare è la policistosi ovarica.

Anche le problematiche maschili possono essere sia genitali che sistemiche, come ad esempio: varicocele, patologie infettive, disturbi endocrini, etc.

Come si possono quindi prevenire problemi di fertilità o migliorare le proprie chance di concepimento?

Il primo consiglio, e forse anche quello più difficile da mettere in atto, è di modificare il proprio stile di vita, partendo ad esempio dall’alimentazione. Il peso corporeo è un fattore determinante. Sia l’eccessiva magrezza che l’obesità sono condizioni che possono creare difficoltà ai fini di una gravidanza. Inoltre una dieta variata, ricca di frutta e verdura e di omega3, con una colazione abbondante e una cena più leggera possibilmente proteica aiutano la regolarizzazione degli ormoni e dell’ovulazione.

Anche l’abuso di fumo e di alcool aumenta l’infertilità. Si è stimato che il 13% dell’infertilità femminile sia legata al fumo e il ritardo nel concepimento aumenta con l’aumentare del numero delle sigarette. Lo stesso dicasi per l’effetto negativo di fumo e alcool sul liquido seminale.

Un altro fattore determinante per la regolarità dell’ovulazione è lo stress psicologico: ritmi di vita incalzanti, super-lavoro, poche ore di sonno e un sonno non riposato influenzano negativamente gli ormoni femminili. Talvolta anche vissuti famigliari, vecchi traumi, anche di gravidanze precedenti, possono costituire un “blocco” nella ricerca fruttuosa di una gravidanza.

I nostri percorsi

La prima visita prevede un incontro con la dott.ssa  Nicoletta Sianesi che raccoglie l’anamnesi (la “storia”) della coppia, visiona eventuali esami pregressi, ne prescrive di nuovi se necessario, ascolta e sostiene la coppia proponendo un percorso personalizzato.

Il secondo incontro consiste nella visione e valutazione degli esami richiesti e nell’impostazione di un programma terapeutico.

Qualora la coppia decidesse di accedere ad un percorso di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA), questo potrà essere portato avanti con la dott.ssa Nicoletta Sianesi presso il Centro CMR Biogenesi di Ponte San Pietro (Bergamo) tramite Servizio Sanitario Nazionale.

Nel caso in cui la coppia preferisca procedere con la ricerca della gravidanza per via naturale, o desideri affiancare alla medicina ufficiale un approccio naturale di sostegno, può essere presa in carico dalla dott.ssa Chiara Marra, ginecologa esperta di Medicina Tradizionale Cinese. Quest’ultima si avvale dell’agopuntura, della fitoterapia e della dietetica per “migliorare il terreno” e favorire la fertilità. A tal fine collaborano al progetto anche: la dott.ssa Sheila Varesano, agopuntore e la dott.ssa Stefania Ripamontinutrizionista.

Un ulteriore consulto potrebbe coinvolgere, qualora necessario, la dott.ssa Danila Covelliendocrinologa, per la valutazione e la cura di tutti i disturbi endocrinologici che possono essere coinvolti nella fertilità (dalla tiroide, all’ovaio, al surrene…).

Le coppie che accedono alla PMA hanno un canale preferenziale diretto per essere seguite per queste procedure presso CMR Biogenesi  di Ponte San Pietro (Bergamo), con cui CasaMedica ha stretto una collaborazione.

Biogenesi è attualmente il maggior centro di PMA in Italia, con oltre 4000 cicli di trattamento nelle sedi di Monza e Ponte San Pietro. L’offerta assistenziale include gran parte dei trattamenti di PMA di primo e secondo livello, quali IUI, IVM, ICSI, FIVET, IMSI. Inoltre Biogenesi offre un servizio di preservazione della fertilità femminile e maschile con il più ampio programma clinico in Europa di maturazione in vitro degli ovociti e rappresenta un centro specializzato per i trattamenti di fecondazione assistita per pazienti con policistosi ovarica. I tassi di successo dei cicli di procreazione assistita si posizionano nella fascia più alta in Italia per questo tipo di trattamenti.

Il supporto psicologico

La difficoltà nel procreare rappresenta un evento doloroso per la coppia che desidera avere un figlio. Quando si parla di infertilità non si può fare riferimento solo a problematiche fisiche e di natura biologica, ma bisogna considerare anche le importanti componenti psicologiche ed emotive che giocano un ruolo fondamentale come causa o come effetto della difficile situazione che si sta vivendo.

La consulenza psicologica, individuale e di coppia, all’interno del progetto fertilità, si configura come strumento essenziale per accogliere la sofferenza e offrire un supporto per gestire ed elaborare i vissuti negativi e frustranti che possono emergere. E’ inoltre fondamentale per lavorare sulle risorse presenti, sull’immagine di sé e sui contenuti legati alla genitorialità, con l’obiettivo di sostenere e accompagnare la coppia, e i suoi singoli componenti, nel complesso percorso da affrontare.

A CasaMedica è attivo un corso di Traning Autogeno di gruppo come supporto alla fertilità non solo per gestire lo stress provocato dall’infertilità, ma anche per migliorare le condizioni psico-fisiche della persona. Per maggiori informazioni vi invitiamo a visitare la pagina dedicata cliccando qui.

A cura della dott.ssa Alessandra Guerrieri, psicologa e psicoterapeuta con specializzazione di psicoanalisi fenomenologica.

 

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
Tel. 035 5297162   |   info@casamedica.it