Sessuologia

Potremmo definire il sessuologo come la figura professionale (un medico, più spesso ginecologo o urologo, oppure uno psicologo/psicoterapeuta) addetta alla tutela della salute sessuale.

Secondo le linee guida dell’organizzazione mondiale della sanità, salute sessuale è “non solo l’assenza di malattia , disfunzioni o infermità, ma anche uno stato di benessere fisico, emotivo, mentale e sociale relativo alla sessualità; la salute sessuale rappresenta un diritto di ciascun individuo, e il diritto alla salute sessuale deve essere rispettato, protetto e messo in atto”.

Obiettivo della terapia sessuologica è dunque il conseguimento del benessere sessuale del singolo individuo e/o della coppia.
Ciò accade attraverso una attività di consulenza, ovvero di informazione o di educazione, e attraverso il trattamento specifico di comportamenti o caratteristiche disfunzionali che possono ostacolare una piena e soddisfacente espressione della propria sessualità.

La terapia sessuologica delle disfunzioni sessuali (disturbo del desiderio, della eccitazione, dell’orgasmo maschile e femminile, disturbo da dolore sessuale-vulvodinia e dispareunia) si avvale inoltre di specifiche prescrizioni comportamentali, individuali e /o di coppia, e può richiedere un approccio integrato, che preveda cioè la partecipazione di diverse figure professionali (ginecologo/urologo, psicologo, terapista della riabilitazione perineale) con l’obiettivo comune di restituire all’individuo (o alla coppia) uno stato di benessere, ovvero di metterlo nelle condizioni di vivere la propria sessualità in modo soddisfacente e appagante.

A chi rivolgersi: dr.ssa Giovanna Caspani, ginecologa e sessuologa.