endometriosi
Ginecologia

Endometriosi

L’endometriosi è una patologia che colpisce una donna su dieci  in età fertile.  

E’ definita come la presenza di tessuto endometriale (stroma e ghiandole) al di fuori della sua sede tipica, che è la cavità dell’utero; questo tessuto è infatti quello che viene fisiologicamente perso ogni mese, insieme ad una certa quantità di sangue, con le mestruazioni.

La prevalenza dell’endometriosi, soprattutto nelle donne giovani, può essere sottostimata e la diagnosi arriva in media 8 anni dopo la comparsa dei primi sintomi.

Questo accade perché i sintomi possono essere molto variabili sia all’esordio che nelle varie fasi della vita della donna e vengono a volte mal interpretati o sottovalutati, poiché sovrapponibili ad altre condizioni patologiche di natura ginecologica, urologica o gastrointestinale.

I sintomi più caratteristici dell’endometriosi si manifestano infatti durante la fase mestruale del ciclo e comprendono il dolore mestruale (dismenorrea), dolore pelvico che anticipa le mestruazioni e può prolungarsi anche dopo la loro fine per diversi giorni, dolore pelvico cronico.

Un altro sintomo tipico è rappresentato dal dolore durante i rapporti sessuali che viene definito dispareunia, spesso descritta profonda cioè presente con la penetrazione. L’endometriosi è causa anche di ridotta fertilità, che può essere presente nel 20- 45%  dei casi delle donne affette.

Altri sintomi sono l’evacuazione dolorosa (dischezia) anche accompagnata a volte da perdita di sangue con le feci (ematochezia) o dolore durante la minzione (disuria), la stanchezza cronica e il dolore lombare cronico.

Raramente i sintomi possono persistere anche dopo la menopausa.

Le manifestazioni cliniche includono un’ampia varietà di lesioni che possono includere cisti ovariche,  lesioni superficiali a carico del peritoneo (membrana che riveste gli organi addominali e pelvici), infiltrazione profonda dei tessuti (noduli), aderenze pelviche e addominali.

La visita ginecologica in un caso di sospetta endometriosi dovrebbe includere un’attenta anamnesi e dettagliata raccolta della storia mestruale della paziente, una visita approfondita che può necessitare anche di un’esplorazione rettale combinata a quella vaginale per aumentare la probabilità di identificare specifiche lesioni, un’ecografia trans-vaginale (o trans-rettale) eseguita da un operatore esperto con studio dettagliato di tutti i comparti pelvici  che possono essere coinvolti dalla malattia. Può essere necessario in alcuni casi eseguire anche una risonanza magnetica pelvica; anch’essa dovrebbe essere eseguita da operatori esperti e dedicati che abbiano dimestichezza con la patologia.

La terapia può essere medica  (a base di progesterone o di terapie combinate estro-progestiniche specifiche, da associare ad agenti anti-infiammatori ed antidolorifici) o chirurgica in presenza di specifiche lesioni.

L’endometriosi è una malattia cronica che può ridurre in modo significativo la qualità di vita della donna, anche a livello di relazioni interpersonali. Sono nate negli anni diverse associazioni di pazienti che hanno lo scopo di aumentare la consapevolezza dell’esistenza di questa malattia, sia nella popolazione generale ma anche all’interno dei professionisti ginecologi.

Nei casi di sospetta endometriosi è quindi necessario rivolgersi a centri specializzati nella diagnosi e nel trattamento di questa patologia, che è di natura ginecologica ma può andare ad interferire in modo significativo con altre sfere della vita che comprendono la relazione di coppia, la sessualità, la maternità; ognuna di esse merita di essere presa in considerazione e trattata con le cure più adeguate.

Dr.ssa Federica Brunetti, Medico Chirurgo specializzata in Ginecologa ed Ostetricia.

 

Fonti:

Vercellini P, Viganò P, Somigliana E, Fedele L. Endometriosis: pathogenesis and treatment. Nat Rev Endocrinol. 2014 May;10(5):261-75. doi: 10.1038/nrendo.2013.255. Epub 2013 Dec 24. PMID: 24366116.

Falcone T, Flyckt R. Clinical Management of Endometriosis. Obstet Gynecol. 2018 Mar;131(3):557-571. doi: 10.1097/AOG.0000000000002469. PMID: 29420391.

Zondervan KT, Becker CM, Missmer SA. Endometriosis. N Engl J Med. 2020 Mar 26;382(13):1244-1256. doi: 10.1056/NEJMra1810764. PMID: 32212520.

Agarwal SK, Chapron C, Giudice LC, Laufer MR, Leyland N, Missmer SA, Singh SS, Taylor HS. Clinical diagnosis of endometriosis: a call to action. Am J Obstet Gynecol. 2019 Apr;220(4):354.e1-354.e12. doi: 10.1016/j.ajog.2018.12.039. Epub 2019 Jan 6. PMID: 30625295.

www.apendometriosi.it

www.endometriosis.org

https://endometriosisassn.org